LaBellaSicilia.it

 ■ Musei in Sicilia

 

 

MUSEI AD AGRIGENTO

 

Musei Casa di Pirandello - Contrada Caos, S.S. 115- Agrigento- Per informazioni Numero di Telefono: 0922511826 -Orario:09.00-13.00 e 14.00-19.00

A circa 4km dal centro storico di Agrigento, sorge la casa che diede i natali a Luigi Pirandello. La casa di costruzione rurale, risale alla  fine del settecento. In questa casa-museo, sono raccolte ed esposte  le prime edizioni dei libri, le fotografie e le locandine di Luigi Pirandello. Tra le varie foto, significative sono quelle in cui ritraggono lo scrittore mentre ritira nel 1934, il premio nobel. Alle spalle della casa, c'è un  che porta al famosissimo pino, alla cui base vi è la "rozza pietra", dove sono raccolte le ceneri di Pirandello.

MUSEI NELLA PROVINCIA DI AGRIGENTO

Museo Archeologico - via Dante- Badia di Licata -(Agrigento)- Per informazioni Numero di Telefono: 0922772602 -Orario:09.00 -13.00 e 16.00-19.30 (da lunedì a sabato), dalle 08.00-13.00 (domenica)

Nel museo Archeologico di Agrigento, sono esposti reperti  provenienti  dall'età preistorica,  dall'età ellenistico-romana e sculture medievali , provenienti da scavi effettuati sul territorio e dal convento dell'Annunziate con le raccolte di ceramica. Interessante le tele proveniente dalla chiesa della Madonna del Soccorso e  una statua marmorea , risalente al V secolo a.C.

MUSEI A CATANIA

Casa Museo "Giovanni Verga" - via Sant'Anna, 8- Catania- Per informazioni Numero di Telefono:. 0957150598 -Orario:09.00-14.00 (da martedì a domenica, 9-14 e 15-17.45 mercoledì | lunedì chiuso ingresso E. 2,10 intero, E. 1,10 ridotto

Ubicata a Catania, al secondo piano di un   palazzo settecentesco, Giovanni Verga  vi abitò fino agli  ultimi  anni della sua vita (1922). Sono esposti gli oggetti, gli arredi e i cimeli,  appartenuti allo scrittore. Interessante  la biblioteca, dove vi sono esposti circa  2600 volumi appartenuti a diversi scrittori.

Museo di Sculture in Pietra Lavica "Valenziano Santangelo" - via Santangelo Fulci, 55 a/b/c Catania- Per informazioni Numero di Telefono: 0957221642.

Realizzate in pietra lavica sono esposte a Catania, nel Museo di Sculture in Pietra Lavica, oltre 200 sculture, realizzate da Nino Valenziano Santangelo. Le sculture raffigurano scorci  di paesaggi,  monumenti, animali e personaggi della cultura e letteratura siciliana.

MUSEI AD ENNA

 Museo Archeologico di Palazzo Varisano - Piazza Mazzini- Enna - Per informazioni Numero di Telefono: 0935528100 - Orario. (dalle 09.00-un'ora prima del tramonto)

Il museo Archeologico  ha sede ad Enna, nel Palazzo Varisano, in stile gotico-catalano, e si articola in dieci sale espositive. Raccoglie reperti archeologici provenienti dal territorio della provincia di Enna, risalenti alla preistoria e al periodo dell'ellenizzazione (VI sec. a.C.), all'età romana e bizantina, medievale e rinascimentale.  

Museo "G. Alessi"  - via Roma, 465- Enna - Per informazioni Numero di Telefono: 0935503165

Il museo "G.Alessi" di Enna, comprende le collezioni "Alessi" e il Tesoro del Duomo. In diverse sezioni sono esposti: paramenti sacri dal '600 in poi, una pala d'altare proveniente dalla chiesa di S.Chiara, dipinti del '700-'800, argenti e ori, circa 4500 monete greco-sicule e romane, statuine fittili, vasellame greco-romano, 36 idoletti egizi con formule magiche incise, reperti archeologici greco-romani provenienti dal territorio.

MUSEI A MESSINA

Tesoro del Duomo - Cattedrale, via San Giacomo -Messina- Per informazioni Numero di Telefono: 090675175 -Orario: 09.00-13.00 e 15.30-18.30 (da aprile a ottobre), 09.00-13.00 (da lunedì a sabato), 09.00-13.00 e 15.30-18.00 (domenica e festivi)

Il Tesoro del Duomo di Messina, comprende oreficeria e argenteria, paramenti liturgici e altri oggetti religiosi databili dal XII sec. ai primi del '900. Da segnalare una "pigna" di cristallo di rocca (969-1250 d.C.), una croce astile d'argento del XII sec., candelieri di F. Juvarra ('600). Infine il più prezioso oggetto esposto è la Manta d'oro della Madonna della Lettera, patrona della città, risalente al 1600.

 Museo Regionale -Viale della Libertà, 465-Messina-Per informazioni numero di Telefono: 090361292 -Orario:09.00-13.30 (da martedì a sabato); 09.00-12.30 (domenica); 16.00-18.30 (martedì, giovedì e sabato) - Chiuso Lunedì

Il Museo Regionale di Messina, raccoglie  opere d'arte, recuperate dopo il terremoto del 1908. Infatti, la maggior parte provengono dal Museo Civico Peloritano, che si trovava all'interno del distrutto Monastero di San Gregorio. Il museo è suddiviso  in tredici  sale. La I sala (cultura bizantina e normanna);  la II e III sala (cultura gotica e  opere del XV secolo); la IV sala dedicata ad  Antonello da Messina ; la quinta è dedicata a Girolamo Alibrandi ; nella VI sala spicca la possente figura michelangiolesca della Scilla scolpita dal Montorsoli nel 1557 e i dipinti raffiguranti la "Resurrezione" di Deodato Guidaccia e "L'Adorazione dei Pastori" di Polidoro da Caravaggio; la settima espone opere in altorilievo su marmo di di raffinata fattura; nell'ottava sala sono esposti frammenti dei monumenti funebri di Francesca Lanza Cibo, risalenti al 1618 e alcuni dipinti firmati da Alessandro Allori e Antonino Biondo; la nona sala mostra il passaggio dal manierismo al naturalismo; nella X sala, ci sono le due tele di Caravaggio, realizzate tra il 1608 e il 1609,  l'Adorazione dei pastori e la Risurrezione di Lazzaro. Nel XI sala vi sono alcuni esemplari di  ricamo, argenteria e intagli su marmo; infine nella XII sala  è  sistemata la grande carrozza del Senato messinese, realizzata da Domenico Biondo e Letterio Paladino. Nell'ultima sala sono esposti gli oggetti preziosi, tesori e ceramiche. 

MUSEI A PALERMO

Catacombe dei Cappuccini - Convento dei Cappuccini - Piazza Cappuccini, 1-Palermo- Per informazioni Numero di Telefono: 091212579- Orario: 09.00-12.00 e 15.00-17.00 (inverno); 09.00-12.00 e 15.00-17.30 (estate) 

Le catacombe di Palermo, sono situate sotto il Convento dei Cappuccini, attraverso una galleria di 300 metri, vi sono depositati oltre  8000 scheletri e corpi mummificati. Molti dei quali sono conservati perfettamente. La scoperta fu fatta nel XVI secolo, dai  Padri Cappuccini, durante la riesumazione di alcune salme, i cappuccini scoprirono che le salme non si erano polverizzate, ma asciugate, attraverso un processo naturale di mummificazione.  Con questa scoperta,  le catacombe si riempirono  sempre di più. In trecento anni, le catacombe ospitarono  frati, preti,  donne, uomini e bambini, sia poveri che ricchi, ma solo  i cadaveri di una certa importanza, dopo essere prosciugati e rivestiti, venivano  esposti  nelle nicchie. L'utilizzo delle catacombe, terminò nel 1881, ma nel 1920 fu deposto ai piedi dell'altare la salma di Rosolia Lombardo, una bimba di solo due anni, imbalsamata così bene che sembri che dormi. La cappella porta il nome di Santa Rosolia.

Museo Internazionale delle Marionette - Piazzetta Niscemi, 5 (traversa Via Butera) - Palermo- Per informazioni Numero di Telefono: 091.328060 -Orario: dal lunedì a domenica dalle ore 9.00 alle 13.00 da lunedì a venerdì dalle ore 15.30 alle 18.30 

Il Museo Internazionale delle Marionette  ha sede presso l'Associazione per la conservazione delle tradizioni popolari di Palermo. Qui vi sono  ospitate circa 3500 pezzi provenienti da tutto il mondo, inoltre vi sono 3000 volumi sulla cultura e tradizioni popolari all’annessa biblioteca Giuseppe Leggio. Il museo è suddiviso in diverse sale. Nella prima sala vi è l'esposizione delle grandi scuole di marionette, napoletane e  catanesi. Molto interessante la seconda, sala, con la raccolta dei pupi palermitani. Una volta all'anno, viene organizzato il Festival di Morgana ( rassegna importante di pupi internazionali ) 

Galleria Palazzo Abatellis - via Alloro, 4 -Palermo- Per informazioni Numero di Telefono 0916230011 - Orario: 09.00-13.30( tutti i giorni); 15.00-19.30 (martedì, mercoledì e giovedì); 9.00-13.30 (domenica e festivi)

Realizzato a Palermo, dall'architetto  Matteo Carnalivari, per divenire dimora di Francesco Abatellis, alla sua morte, non avendo eredi,  il  Palazzo Abatellis, passò all'ordine benedettino ed infine alla Regione. Il palazzo di  stile gotico catalano venne danneggiato dai bombardamenti è  restaurato per ospitare il museo, ad opera dell'architetto Carlo Scarpa. Il museo è suddiviso, in sedici sale, dove sono esposte opere  di sculture e pittura di arte antica e moderna. Tra le opere esposte segnaliamo: il Trionfo della Morte (affresco medievale di autore ignoto della metà del XV secolo) raffigurante la morte a cavallo in atto di scagliare le frecce,  opera di autore ignoto, (risalente alla metà del XV secolo); l'Annunziata di Antonello Messina; la Vergine con bambino, attribuita al gruppo scultoreo di  Domenico Gagini ed infine le opere di scuola fiamminga, come il trittico di Malvagna opera di Mabuse.

 Museo della Zisa -Piazza Zisa, 1-Palermo- Per informazioni Numero di Telefono: 0916520269 -Orario:09.00-18.30 (da lunedì a sabato), 09.00-13.00 (domenica)

Allestito all'interno di un castello arabo-normanno, la costruzione risale al 1165 per desiderio di Guglielmo II. Qui sono conservate attraverso reperti, le  testimonianze del mondo arabo in Sicilia. Come ceramiche dell'XI e XIII secolo,  legni egizi di epoca ottomana, vasi di ottone battuto del XIII-XV secolo e marmi.

MUSEI NELLA PROVINCIA DI PALERMO

Galleria d'Arte Moderna e Contemporanea "Renato Guttuso"  Villa Cattolica, via Consolare (strada statale 113), 9 Bagheria (Palermo)- Per informazioni Numero di Telefono: 091943902 -Orario:09.30-19.00 da martedì a domenica (inverno); 10.00-20.00 da martedì a domenica (estate) - chiuso lunedì

Il museo e galleria d'Arte Moderna e Contemporanea "Renato Guttuso" ha sede a Palermo al piano superiore di Villa Cattolica, fatta costruire nel 1736, come residenza estiva, per il principe di Cattolica e pretore di Palermo Francesco Bonanno. Il nucleo centrale della collezione è dedicata alle opere di Renato Guttuso, (nato a Bagheria il 26 dicembre del 1911 e morto a Roma il 18 gennaio del 1987) dagli inizi fino al suo ultimo dipinto, rimasto incompleto "Nella stanza le donne vanno e vengono". Il museo è suddiviso in tredici  sale: tutto il piano nobile è dedicato all'esposizione delle opere di Guttuso, nelle altre sale vi sono opere  di  Domenico Quattrociocchi, Onofrio Tomaselli e le sculture di Giuseppe Pellitteri.  Inoltre, è stata aperta una nuova sezione, dedicata ai manifesti cinematografici d'epoca.  Dietro alla villa, all'interno dell'arca monumentale, realizzata dallo scultore e amico Giacomo Manzù, riposano le spoglie del maestro.

MUSEI NELLA PROVINCIA DI RAGUSA

Museo Regionale di Camarina Ragusa contrada Cammarana, strada provinciale- Santa Croce Scoglitti - Per informazioni Numero di Telefono: 0932826004 - Orario:09.00-14.00 e 15.00-19.00

Il Museo Regionale di Camarina  ha  sede in una costruzione rurale di fine ottocento. La costruzione, sorge  nel sito dell'acropoli dove vi era  il tempio di Athena, i cui resti sono visionabili  all'interno di uno spazio  del museo. Il museo è suddiviso in nove sale. Tutto ciò che è esposto, descrive la vita economica, civile e politica della città di Kamarina e dei territori limitrofi. Inoltre nella sala I vi sono reperti  di  archeologia  subacquea.  Interessanti le  anfore (sala 3); i corredi funerari (sala 4) ; le statuette di Demetra e Kore (sala 5) ed infine, alcune parti del tempio di Athena, presentati nell'ultima sala. 

Castello di Donnafugata - frazione Donnafugata (Ragusa) -Per informazioni Numero di Telefono: 0932622150 Orario:09.30-12.30 e 15.30-18.30 -Chiuso lunedì

Situato a pochi minuti da Ragusa, circondato da ville ottocentesche e masserie, c'e' il Castello di Donnafugata. Il castello occupa un'area di 2500 mq, composto da 122 stanze, circondato da un vasto parco botanico. Tra le varie sale, ricordiamo; il salone degli stemmi delle più importanti famiglie siciliane, il salone degli specchi con  tendaggi e mantovane che si alternano agli specchi, la pinacoteca, dove sono raccolti ed esposti dipinti databili dal seicento al novecento. Interessante, inoltre l' uso della pietra pece locale, utilizzata per la  pavimentazione delle stanze.

MUSEI A SIRACUSA

Museo del Papiro  - Viale Teocrito, 66 - Siracusa - Per informazioni Numero di Telefono: 093161616- Orario:09.00-13.00 - Chiuso lunedì.

Da secoli, a Siracusa, vive la colonia di papiri più estesa d'Europa, gli studiosi l'hanno chiamata "Cyperus Papyrus Linneo". Nel  1989, nacquè il Museo del Papiro, con lo scopo di  valorizzare e diffondere la cultura del papiro. Il museo si basa su  due aspetti: da una parte vi è la ricerca, la conservazione e la divulgazione del papiro,  dall'altra gli studi del papiro attraverso  la ricerca scientifica, storica e di conservazione e restauro. Il museo del papiri, unico nel suo genere, raccoglie ed espone papiri prodotti  a Siracusa nell'ottocento e papiri risalenti al XV secolo a.C.

Museo Archeologico Regionale "Paolo Orsi" - Viale Teocrito, 66 - Siracusa - Per informazioni Numero di Telefono: 0931464022 - Orario: 09.00-13.00 e 15.00-17.00 (da martedì a sabato); 09.00-13.00 (domenica e festivi) - Chiuso Lunedì

Il Museo Archeologico Regionale "Paolo Orsi" (archeologo siracusano),  ha sede nel parco di Villa Landolina a Siracusa. Qui è raccolta ed esposta la più importante documentazione della preistoria e della protostoria della Sicilia con ceramiche, marmi e decorazioni architettonica  di arte greca e romana.  I reperti conservati nel museo sono suddivisi in tre settori. Il Settore A (i reperti più antichi, dal paleolitico, al neolitico fino all'età storica ). Il Settore B ( dedicato alle colonie greche).  Il Settore C (dedicato a Eloro). Tra i reperti esposti, ricordiamo: i preziosi i corredi delle necropoli greco-sicule, le ceramiche è la "Venere anadiomene", detta Venere Landolina, statua di produzione romano-ellenistica.

MUSEI A TRAPANI

Museo Regionale "Conte Agostino Pepoli" - via Conte A. Pepoli, 196 -Trapani - Per informazioni Numero di Telefono: 0923553269 - Orario:09.00-13.30 (da martedì a domenica), 15.30-19.00 (sabato e domenica) - Chiuso lunedì

Il Museo Regionale "Corte Agostino Pepoli" ha sede a Trapani  nell'ex convento dell'Annunziata (XVIII secolo). Qui sono conservati, raccolte di monete,  reperti di età preistorica, greca e romana. Tra quello esposto, ricordiamo: la statua di San Giacomo del Gagini ;una collezione di coralli di artigianato di produzione  trapanese; una raccolta di dipinti su tavola e tela  datati XIV-XVIII secolo. Interessante  San Francesco Stigmatizzato del Tiziano. 

musei sicilia, museo sicilia, musei isole eolie, museo isole eolie, museo lipari, museo messina, museo catania, museo enna, museo palermo, museo trapani, museo, caltanissetta, museo ragusa, museo siracusa, museo agrigento, reperti, reperto, musei messina, musei catania, musei enna, musei palermo, musei trapani, musei, caltanissetta, musei ragusa, musei siracusa, musei agrigento,

Altri Musei

Località

Indirizzo

Esposizione

Palermo - Museo Archeologico

via Roma 185

collezione di vasi dall'età preistorica, monete e medaglie dal XIII al XIX secolo

Palermo - Tesoro della Cattedrale

corso Vittorio Emanuele

raccolta di reperti delle tombe dei re normanni e oreficerie, paramenti e oggetti sacri

Palermo - Civica Galleria d'Arte Moderna "E. Restivo"

via F. Turati 10

nella Galleria sono esposte opere italiane e straniere dall'800 ai primi del 900

Palermo - Galleria Regionale della Sicilia

via Alloro 4

nel Palazzo Abatellis, sono raccolte opere d'arte dal XI al XVIII secolo, ceramiche ispano-moresche del XIII - XVI secolo, frammenti lignei e marmorei

Palermo - Museo archeologico Regionale "A. Salinas"

via Bara all'Olivella 24

nel museo sono esposte collezioni egizie e fenicio-punica, raccolta di epigrafi, elementi architettonici e sculture, una sala dei bronzi, con bronzi etruschi, greci e romani, una sala con sculture marmoree greche, romane, raccolta di ceremiche marmorea greca, attica, aspule, campane e siciliote

Palermo - Museo d'Arte e Archeologia " I. Mormino"

via Libertà 52

la Fondazione Mormino comprende vasi preistorici, ceramiche greche, maioliche italiane XV - XVI secolo, una collezione di monete e dipinti dell'800 siciliano

Palermo - Museo dell'Istituto di Zoologia " G. Reverberi"

via Archirafi 18

raccolta collezioni di vertebrati e invertebrati terrestri e marini, oltre a una raccolta di pesci imbalsamati

Palermo - Museo del Risorgimento " V. E. Orlando"

piazza San Domenico 1

nel museo sono conservati quadri, medaglie, sculture e cimeli con oggetto la storia risorgimentale e l'impresa dei Mille

Palermo - Museo di Mineralogia

via Archirafi 36

raccolta di campioni di minerali provenienti dal territorio, appartenenti alla serie gessoso-solfifera siciliana

Palermo - Museo di Paleontologia e Geologia "G. G. Gemellaro"

corso Tukory 131

raccolta di reperti dal paleozoico all'era quaternaria: invertebrati e resti di mammiferi, collezioni di marmi e rocce

Palermo - Museo Etnografico "G. Pitrè"

viale Duca degli Abruzzi 1

raccolta etnografica sulla Sicilia con arredi di una casa contadina, manufatti e strumenti artigianali, strumenti musicali e carretti siciliani

Palermo - Museo Internazionale delle Marionette "A. Pasqualino"

via Butera 1

raccolta di pupi siciliani, burattini e marionette di diversi paesi europei e orientali

Balestrate (PA) Civico Museo Antropologico

via Madonna del Ponte 31

raccolta di testimonianze su arti e mestieri scomparsi

Bisacquino (PA) Museo Civico

via Orsini

ricostruzione di botteghe artigiane e di ambienti di una casa contadina, raccolta di materiale archeologico dal neolitico alla dominazione araba, armi dal medioevo all'800, dipinti e ceramiche del 700 - 800

Bolognetta - Casa Museo

via Diaz 47

ricostruzione di ambienti tipici di una casa contadina di inizio secolo. Ricostruzione dei cicli produttivi dell'ulivo, del grano, della vite 

Cefalù (PA) Museo della Fondazione "Mandralisca"

via Mandralisca 13

nel museo è raccolta le collezioni del barone Mandralisca, con dipinti del XV - XVIII secolo, reperti archeologici dal VII al I secolo a. C:, raccolta di monete e una collezione con minerali e conchiglie

Ciminna (PA) Museo Civico "Mons Filippo Meli"

via Roma 90

raccolta materiale sulla civiltà contadina con oggetti e attrezzi da lavoro e arredi della casa, esposizione di monete e vasellame del periodo punico-romano e arabo

Contessa Entellina (PA) Antiquarium Comunale

via I Maggio

raccolta di reperti archeologici, vasellame, frammenti architettonici, monili dall'età del bronzo al medioevo

Gangi (PA) Museo Civico

corso F. G. Vitale

raccolta di reperti archeologici dal periodo ellenico e romano, statuette in terracotta, vasi, monete in bronzo e argento

Geraci Siculo (PA) Museo delle Madonie

via San Bartolo 51

nel museo sono ricostruiti ambiti della civiltà pastorale e contadina delle Madonie. Raccolta di reperti architettonici del XVIII - XIX secolo e maschere funerarie in cera del XVIII secolo

Godrano (PA) Museo Etno-Antropologico "Gogranopoli"

via Roccaforte 25

raccolta di oggetti di uso quotidiano e ricostruzione di ambienti delle botteghe artigiane. Nella Pinacoteca sono esposti dipinti di arte moderna e contemporanea

Monreale (PA) Galleria d'Arte "G. Sciortino"

piazza Guglielmo

nella Galleria è esposta la raccolta "Sciortino" con opere tra quadri e sculture 

Monreale (PA) Tesoro del Duomo

piazza Guglielmo II

all'interno della Cattedrale, è custodito il Tesoro che raccoglie paramenti e arredi sacri, reliquiari, argenteria e oreficeria di età medievale e rinascimentale

Partinico (PA) Antiquarium

via Tenete La Fata 14

raccolta di reperti archeologici di età greco-romana e normanna

Petralla Sottana (PA) Museo Civico Etno-Antropologico Petralese

corso P. Agliata 104

raccolta di documenti sul lavoro contadino, sulla pastorizia e l'artigianato locale

Roccapalumba (PA) Museo del Territorio "F. R. Fazio"

via Regina Elena 82

nel museo è ricostruita una tipica casa contadina della fine del XIX secolo, con oggetti e utensili agricoli

San Cipirello (PA) Museo Civico Iatino

via Roma 320

raccolta di reperti archeologici del VI - V secolo a. C.

Santa Flavia (PA) Antiquarium di Solunto

via Collegio Romano 

raccolta di reperti archeologici provenienti dall'antica città di Solus del IV secolo a. C.

Termini Imerese (PA) Museo Civico "B. Romano"

via del Museo Civico 2

il museo è suddiviso in una sezione archeologica di età romana, preistorica, epigrafica, numismatica, e una raccolta di dipinti datati dal XII al XVII secolo

Terrasini (PA) Museo Civico-Sezione Antropologica-Carretto Siciliano

via Gen. Carlo Alberto Dalla Chiesa 3

raccolta di carretti siciliani e da attrezzi e oggetti legati alla vita del carrettiere 

Terrasini (PA) Museo Civico - Sezione Archeologica - Antiquarium

piazza Falcone e Borsellino

raccolta di reperti da navi romane di età imperiale 

Terrasini (PA) Museo Civico-Sezione Naturalistica

via Cala Rossa 4

il museo è suddiviso nelle collezioni: Ornitologica, entomologica e malacologica,  geopaleontologica e lepidotterologica

Agrigento  - Museo regionale archeologico

contrada San Nicola

raccoglie reperti dall'epoca preistorica, archeologici delle vicine necropoli 

Agrigento - Antiquarium di villa Aurea

via dei Templi

raccolta di materiale archeologico 

Agrigento - Casa di Pirandello

contrada Caos

nella casa museo, sono conservate fotografie, libri e locandine delle sue opere

Agrigento - Museo Civico sezione Antropologica

cortile S. Spirito

nel Monastero di Santo Spirito, fine XIII secolo, sono raccolti oggetti di vita contadina, attrezzi di uso quotidiano e da lavoro

Cattolica Eraclea (AG) Antiquarium di Eraclea Minoa

frazione Eraclea Minoa

raccolta di reperti che testimoniano i vari insediamenti nella città di Eraclea Minoa

Sambuca di Sicilia (AG) Museo Etno-Antropologico della Terra di Zabut

vicolo Saraceno II

nel museo sono illustrati i cicli completi del grano e del formaggio

Sciacca (AG) Antiquarium di Monte Krone

località Monte Krone

raccolta di materiale archeologico dell'età neolitica aell'epoca greca

Sciacca (AG) Casa-Museo "F. Scaglione"

piazza Don Minzoni 1

nel museo sono conservati dipinti, stampe, sculture, ceramiche, materiale archeologico, numismatico

Caltanissetta - Museo Archeologico

via N. Colajanni 3

raccolta di reperti dall'era preistorica all'epoca romana

Caltanissetta - Museo d'Arte Sacra

viale Regina Margherita 29

raccolta di opere a carattere sacro, quadri del XVII -XVIII secolo di pittori locali, argenteria, e paramenti

Caltanissetta - Museo del Folclore e delle Tradizioni Popolari

via N. Colojanni

nel museo sono esposti gruppi statuari in cartapesta e gesso, usati durante i riti della Settimana Santa e risalenti al XIX secolo

Caltanissetta - Museo Mineralogico e Palentologico della Zolfara

viale della Regione 71

nel museo sono conservati, minerali, rocce e fossili, attrezzature utilizzate nelle miniere di zolfo

Caltanissetta - Museo "M. Tripisciano"

salita Matteotti

raccolta di opere dello scultore Michele Tripisciano

Gela - Museo archeologico regionale (CL)

Corso Vittorio Emanuele  2 

Il museo della storia di Gela antica e del suo territorio dall'età preistorica fino all'età medievale. Ceramiche, bronzi, monete. Di particolare importanza le collezioni Navarra e Nocera.

Marianopoli (CL) Museo Archeologico Regionale

piazza Garibaldi 1

nel museo sono esposti reperti ceramici preistorici, corredi di età greca, frammenti di ceramica attica a figure nere e rosse

Catania - Museo Regionale della Ceramica

via Roma

raccolta di materiali ceramico di età preistorica, protostorica, classica romana e paleocristiana, una sezione medievale e una sezione postmedievale e moderna

Catania - Museo Civico Belliniano

piazza San Francesco d'Assisi 3

nella casa museo sono conservati spartiti di musicisti italiani e stranieri dal 700 al 900.Raccolta di documenti lettere, quadri, e partiture autografe di Vincenzo Bellini

Catania - Museo Civico di castello ursino

piazza Federico di Svevia

nel museo sono conservate sculture greche, romane, medievali rinascimentali e barocche, dipinti del XVI - XVIII secolo, bronzi, monete, ceramiche, arredi e oreficerie

Catania - Museo di Paleontologia

corso Italia 55

nel museo sono conservati fossili di molluschi e pesci 

Catania - Museo di Zoologia

via Androne 81

nel museo e conservata una collezione didattica che comprende tutte le classi di vertebrati. Una collezione ornitologica provenienti da tutto il mondo

Aci Castello (CT) Museo Civico

c/o Castello Normanno

il museo comprende un importante orto botanico a cielo aperto, una collezione di materiale archeologico dal paleolitico all'età medievale, una fossili e minerali

Acireale (CT) Pinacoteca Zelantea

via Marchese di S. Giuliano 17

nella Pinacoteca sono conservati quadri del XVII - XIX secolo, stampe di Guido Reni, una collezione di armi risorgimenti e una di reperti archeologici greco-romani

Bronte (CT) Museo di Civiltà Contadina

via Schelero 34

in un'antica cartiera araba del XI secolo, sono raccolte testimonianze della civiltà contadina locale

Caltagirone (CT) Musei Civici e Pinacoteca "L. STurzo"

via Roma 10

raccolta di tele dal XVi al XX secolo, una collezione di ceramiche siciliane, reperti archeologici dalla preistoria all'età greca

Caltagirone (CT) Museo Regionale della Ceramica

via Roma

raccolta di materiale ceramico di età preistorica, protostorica, classica romana e paleocristiana. Una sezione medievale e una sezione postmedievale e moderna

Militello in Val di Catania (CT) Museo di San NIcolò

via Umberto 67

raccolta di opere in prevalenza di arte sacra, dal XVII al XIX secolo

Militello in Val di Catania (CT) Tesoro di santa Maria La Stella

piazza santa Maria La Stella

il Tesoro della chiesa comprende argenterie del XVi - XVIII secolo e paramenti sacri

Mineo (CT) Museo Capuaniano

piazza Buglio

nel museo è conservata la biblioteca personale e i manoscritti di Luigi Capuana, quadri e mobili dello studio dello scrittore

Nicolosi (CT) Museo Vulcanologico Etneo

piazzale Cantoniera Etna

nel museo sono raccolti minerali, campioni lavici, trattati scientifici, filmati e fotografie relative all'Etna

Ramacca (CT) Museo Civico Archeologico

via Manzoni 2

raccolta di materiale archeologico proveniente dal territorio di Ramacca

Randazzo (CT) Collezione Archeologica "P. Vagliasindi"

piazza Rabatà 2

raccolta di reperti ceramici di età greca, reperti bronzi greci e romani, monete in bronzo e vetro di età greca, romana, bizantina e araba

Randazzo (CT) Museo Civico di Scienze Naturali

via Cesare Beccaria 1

nel museo si possono visitare le sezioni mineralogica, paleontologica, ornitologica e ornitologica didattica. Raccolta di esemplari di uccelli, di conchiglie, minerali e della fauna marina

Enna - Museo "Alessi"

via Roma 509

il museo comprende le collezioni "Alessi" e il Tesoro del Duomo. raccolta di paramenti sacri dal 600 in poi, dipinti del 700 800, argenti, ori, monete greco-sicule e romane, reperti archeologici greco-romani

Enna - Museo Archeolgoico di Palazzo Varisano

piazza Mazzini

raccolta di reperti archeologici dall'età preistorica al periodo dell'ellenizzazione

Aidone (EN) Museo Archeologico

largo Torres Trupia

nel Convento dei Cappuccini sono esposti reperti archeologici provenienti dagli scavi di Morgantina, 

Messina - Museo Regionale

viale della Libertà 465

raccolta di testimonianze sulla cultura bizantina, normanna, gotica. Testimonianze sull'influenza fiamminga su Antonello da Messina, raccolta di opere della cultura messinese del XVII -XVIII secolo

Giardini Naxos (ME) Museo Archeologico di Naxos

via Naxos

raccolta di reperti archeologici del VIII - VI secolo a. C. provenienti dagli scavi dell' anticà città di Naxos: 

Mistretta (ME) Museo Civico Polivalente

corso Umberto

nel museo si può visitare una sezione preistorica con reperti eneolitici, eneolitici e dell'età del bronzo, una sezione di archeologica classica, una vulcanologica, una paleontologica del Quaternario

Patti (ME) Antiquarium

via del Teatro Greco

raccolta di reperti archeologici greco-romani, dipinti settecenteschi e oggetti della civiltà silvo-pastorale

Roccavaldina (ME) Raccolta di Vasi da Farmacia

piazza Umberto I

nella zona Archeologica e documentata la storia e la topografia dell'antica città di Tyndaris. Raccolta di reperti archeologici di età greco-romana, capitelli, frammenti scultorei e architettonici, statue onorarie del periodo imperiale

San Salvatore di Fitalla (ME) Museo Siciliano delle Tradizioni Religiose

via Umberto I

in una farmacia del XVI secolo sono conservati vasi e alambicchi

Sant'Agata di Militello (ME) Museo dei Nebrodi

via E. Cosenz

nel museo si può visitare la sezione tematica con costumi delle confraternite, statuari devozionali, 

Santa Lucia del Mela (ME) Museo Diocesano

piazza Duomo

il museo è suddiviso in una sezione di civiltà contadina, una del folklore e una di costumi tradizionali

Savoca (ME) Museo del Mondo Contadino

piazza G. D'Annunzio 

raccolta di paramenti e oggetti sacri, ori e argenti del 700-800, dipinti data dal 500 all'800. Raccolta etnografica sulla cultura contadina

Scaletta Zanclea (ME) Museo Etno-Antropologico

località Scaletta Superiore

nel museo sono raccolti documenti sulla civiltà contadina attraverso la ricostruzione dei cicli produttivi e di alcuni ambienti della casa

Ragusa - Castello di Donnafugata

frazione Donnafugata

all'interno del Castello Normanno sono raccolti documenti, stampe, fotografie, divise, armi e armature, medaglie, sul territorio

Ragusa - Museo archeologico di Kamarina

strada prov Santa Croce Scoglitti

nell'antico castello sono conservati arredi e dipinti a partire dal 600 fino ai primi decenni del secolo contemporaneo

Ragusa - Museo archeologico Ibleo

via Nataletti

nel museo sono esposti reperti archeologici provenienti dalla città e dalla necropoli di Kamarina 

Ispica (RG) Antiquarium del Parco della Forza

frazione Cava d0Ispica

raccolta di reperti archeologici del periodo preistorico, greco,  romano e tardo romano provenienti dagli scavi sul territorio dell'antica Hybla Herariea e della necropoli di Kamarina

Modica (RG) Museo Civico "F. L. Belfiorno"

via Mercè

raccolta di reperti archeologici, monete e anfore. Collezioni di ceramica dell'età preistorica e protostorica, del periodo protoconrizio, corinzio, ellenistico, bizantino e medievale

Modica (RG) Museo Ibleo delle Arti e Tradizioni Popolari "S. A: Guastella"

via Mercè

nell'ex Convento dei Mercedari del XVIII secolo, sono esposti reperti archeologici, vasellame, monete e frammenti dal periodo neolitico all'età paleocristiana

Vittoria (RG) Museo Polivalente

piazza Enriquez 15

raccolta di materiale sulla civiltà locale

Siracusa - Galleria Regionale Palazzo Bellomo

via Capodieci 14-16

nel museo sono raccolti gli attrezzi della bottega del carrettiere e del vinaio, e alcune macchine teatrali

Siracusa - Museo Archeologico Regionale "p. Orsi"

viale Teocrito 66

il museo comprende una sezione di scultura con materiale di età tardo antica, alto medievale, medievale e rinascimentale, una pinacoteca con dipinti dal 300 al 700 

Siracusa - Museo del Papiro

viale Teocrito 66

IL museo è suddiviso in tre settori: il primo settore contiene reperti antichi dal paleolitico, al neolitico fino all'età storica, il secondo settore è dedicato alle colonie greche con reperti provenienti da Megara Hyblaea e da Siracusa, ceramiche greche, e importanti frammenti architettonici dei santuari siracusani dell'Apollonion e dell'Athenaion, il terzo settore è dedicato a reperti archeologici di una stipe votica rinvenuti nei pressi di Francavilla, materiali da vecchi scavi eseguiti a Gela e ad Agrigento

Augusta (SR) Antiquarium di Megara Hyblaea

contrada Megara Giannalena

raccolta di papiri antichi del XV secolo a. C., papiri prodotti a Siracusa dall'800, barche e manufatti in papiro, 

Palazzolo Acireale (SR) Casa Museo "A. Uccello"

via Niccolò Machiavelli 19

raccolta di reperti archeologici rinvenuti nella colonia greca di Hyblaea dal VIII - III a. C.

Trapani - Museo di Preistoria

via Torre di Ligny

raccolta di vasellame e monete dall'antichità fino al Medioevo

Trapani - Museo Regionale "Conte Agostino Pepoli"

via Conte A. Pepoli 196

raccolta di reperti archeologici di epoca preistorica e protostorica

Buseto Palizzolo (TP) Museo della Civiltà Locale

vicolo Maranzano

nell'ex Convento dell'Annunziata del XVIII secolo, sono raccolti reperti di età preistorica, greca e romana, raccolta di monete, sono esposti frammenti e sculture medievali e rinascimentali, una collezione di coralli di artigianato trapanese

Calatafimi (TP) Museo Etno-Entropologico

corso Vittorio Emanuele

raccolta di attrezzi da lavoro, costumi e corredi, arredi della casa contadina, mezzi di trasporto 

Castelvetrano (TP) Museo del Vino e delle Cantine Montalto srl) 

strada statale 115 km 104

raccolta di materiale sul lavoro contadino e artigiano

Erice (TP) Museo Agro-Forestale S- Matteo

contrada S- Matteo

all'interno di una vecchia fattoria. è riprodotta la tipica cucina contadina e sono raccolti attrezzi agricoli utilizzati per la produzione dell'olio e del vino

Erice (TP) Museo Civico "A. Cordici"

piazza Umberto I

raccolta di esemplari della flora e della fauna del territorio, attrezzi agricoli e di uso domestico

Gibellina (TP) Fondazione Orestiadi

località Baglio di Stefano

raccolta di reperti archeologici di epoca punica, romana, greca, di dipinti dal XVII al XVIII secolo, paramenti sacri del 600 e 700

Gibellina (TP) Museo Civico d'arte Contemporanea

viale Segesta

la pinacoteca raccoglie opere di arte contemporanea, con opere di Guttuso e Cagli, raccolta di reperti archeologici, costumi, ceramiche, ricami e gioielli

Gibellina (TP) Museo Etno-Antropologico della Valle del Belice

via Vespri Siciliani

raccolta di opere di artisti contemporanei italiani e stranieri

Marsala (TP) Enomuseum

contrada Berbara 388

ricostruzione di ambienti arredati di una antica casa contadina

Marsala (TP) Ente Mostra Nazionale di Pittura Contemporanea "Città di Marsala"

via XI Maggio

raccolta di materiale utilizzato nel ciclo produttivo del vino, dagli attrezzi agricoli agli arnesi per costruire le botti

Marsala (TP) Museo Archeologico "Baglio Anselmi"

via Capo LIlibeo 34

esposizione di dipinti e sculture di artisti contemporanei italiani e stranieri

Marsala )TP) Museo degli Arazzi

via G. Garaffa 37

raccolta di reperti archeologici del IV secolo a. C. rinvenuti nel territorio di Lilineo antico nome di Marsala

Marsala (TP) Museo "G. Whitaker"

Isola di Mozia

nella Chiesa Madre sono esposti arazzi fiamminghi, realizzati nel 500

Mazara del Vallo (TP) Museo Civico

piazza Plebiscito 2

raccolta di reperti archeologici, oggetti e vetri fenici, maschere di terracotta e urne funerarie rinvenute nella necropoli di Mothia

Mazara del Vallo (TP) Museo Diocesano

via dell'Orologio 3

raccolta di reperti archeologici rinvenuti nel territorio di Mazara, esposizione di dipinti dal 700 ai giorni nodri

Paceco (TP) Museo del Sale 

via delle Saline

raccolta di oggetti di arte sacra databili dal 300 al 400 con calici, ostensori e croci

Paceco (TP) Museo Preistorico

via Nunzio Agate 46

all'interno della Salina Culcasi sono raccolti oggetti, attrezzi e materiale che documenta la produzione del sale

Salemi (TP) Mostra di Cimeli del Risorgimento

via F. D'Aguirre

all'interno della Biblioteca Comunale, sono conservati reperti risalenti al paleolitico superiore e al neolitico

Salemi (TP) Museo Civico

via F. D'Aguirre

raccolta di armi e documenti originali sugli episodi risorgimentali del 1848 1860

tag pagina: musei sicilia, museo sicilia, musei isole eolie, museo isole eolie, museo lipari, museo messina, museo catania, museo enna, museo palermo, museo trapani, museo, caltanissetta, museo ragusa, museo siracusa, museo agrigento, reperti, reperto, musei messina, musei catania, musei enna, musei palermo, musei trapani, musei, caltanissetta, musei ragusa, musei siracusa, musei agrigento,

 

Google

 

  Partners

Calendario

  Partners

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

-

> Torna all'inizio

e-Shop

Parcheggio Eolie

Contatti

Case Vacanza

Seguici su:

 

 

Copyright © 2006 - 2014 -  LaBellaSicilia.it e soggetta all'attività di direzione e coordinamento di 2G

Progettazione, realizzazione, search engine marketing, visibilità motori di ricerca: 2G

 

Ogni azienda che offre servizi tramite LaBellaSicilia.it  è un'impresa giuridicamente e matrimonialmente autonoma,

e quindi la catena di appartenenza non è responsabile di eventuali illeciti compiuti all'interno dei suoi punti vendita.

Questo Portale Web in questo momento offre solo servizio di informazione turistica - enogastronomica.

 

Le foto riprodotte in questo sito web provengono in prevalenza da internet e sono pertanto ritenute di dominio pubblico.

Gli autori delle immagini o i soggetti coinvolti posso in ogni momento chiedere la rimozione,

scrivendo a uno degli indirizzi di posta elettronica.

 

Link: Bed and Breakfast a Milazzo, Bed & Breakfast e Casa Vacanza a Milazzo, Case e Appartamenti Vacanze a Milazzo

 

tag: case vacanze isole eolie, offerte appartamenti mare sicilia hotel isole eolie, case vacanza milazzo isole eolie, case vacanza milazzo, case vacanza mare milazzo, Bed and Breakfast Milazzo,  Bed and Breakfast Milazzo mare, vendita online prodotti tipici siciliani, prodotti tipici siciliani vendita online, pistacchio di bronte vendita online, salame suino nero dei nebrodi vendita online, creme siciliane vendita online, conserve siciliane vendita online prenotazione offerta low cost case vacanze sicilia mare